eczema

Definition: eczema atopico?

L’eczema atopico (dermatite atopica) è una malattia della pelle cronica e allergica. Nella maggior parte dei casi, si manifesta nei primi 5 anni di vita. I sintomi tipici sono: comparsa di arrossamenti e prurito. Per sconfiggere questa malattia ereditaria ed alleviare il prurito, bisogna garantire la funzione di protezione della pelle.

La nostra pelle è decisiva per il nostro stato di salute e benessere. Rappresenta la prima barriera di difesa contro batteri e virus. Una pelle sana ed elastica regola l’equilibrio dei liquidi e la temperatura nel nostro corpo. Con una superficie di quasi due metri quadrati, la pelle è il nostro organo più grande e rappresenta quasi un sesto del nostro peso corporeo. Non sorprende, che lo stato della nostra pelle possa avere un impatto enorme sulla nostra autostima. Per questo motivo, merita tutta la nostra attenzione.

Pelle molto secca e ruvida, di solito sul viso, che tira e prude parecchio – queste sono le caratteristiche tipiche dell’eczema atopico. Il quadro clinico comprende anche pelle squamosa con macchie ruvide e la formazione di croste. Questa condizione, irrita e compromette gravemente la qualità di vita delle persone colpite.

La dermatite atopica è ereditaria. Si manifesta nelle persone con una predisposizione genetica. Quando diminuisce la quantità di lipidi della pelle, si altera la sua funzione di “barriera”. Di conseguenza, la pelle reagisce con maggior sensibilità agli allergeni e diventa più facilmente irritabile. Fattori esterni, quali gli acari della polvere, polline e in generale l’inquinamento possono amplificare i sintomi di questa malattia.

È assolutamente prioritario alleviare il fastidioso prurito. Bisogna evitare di grattarsi, nonostante il sollievo temporaneo. L’eczema comunque rimane e lo stato della pelle peggiora. Per spezzare questo circolo vizioso, bisogna calmare il prurito in maniera duratura. I seguenti accorgimenti vi aiuteranno:

  • Pulite il volto con un detergente viso non irritante arricchito di lipidi (grassi).

  • Applicate quotidianamente un emolliente, che ripara il film idrolipidico (mantello acido), ripristina la funzione di barriera cutanea e riduce al minimo la penetrazione di sostanze irritanti.

Consiglio

I trattamenti benessere (SPA) possono alleviare ulteriormente il prurito, in quanto puliscono la pelle e prevengono una nuova infezione.