Pursana sirop aux figues sirop avec du sorbitol 200 ml

CHF 16.50
In magazzino, può essere ritirato in farmacia il giorno lavorativo successivo
Solo 10 rimasto/i
Ref.
4186912

Questo è un medicamento (lista: D) e può essere acquistato solo tramite Click & Collect in farmacia.

In caso di domande rivolgersi a uno specialista presso una delle nostre filiali.

Questo è un medicamento autorizzato. Leggere il foglietto illustrativo. Per medicamenti senza foglietto illustrativo leggere le indicazioni sulla confezione.

Informazione destinata ai pazienti del Compendio svizzero dei medicamenti®

Pursana® Sciroppo di fichi con sorbitolo

Max Zeller Söhne AG

OOMed

Che cos’è Pursana e quando si usa?

Pursana è un lassativo ad azione osmotica, contenente un'associazione di sorbitolo ed estratto acquoso di fichi.

Il sorbitolo è un alcool zuccherino che viene assorbito solo in minima parte dall'organismo. Il sorbitolo che resta nell'intestino trattiene l'acqua permettendo così un ammollimento delle feci ed un agevolamento dell'evacuazione. Questa azione è coadiuvata dalle sostanze mucillaginose, dal fruttosio e dall'acido di frutta presenti nell'estratto di fichi.

Pursana è indicato per la regolazione del transito intestinale in caso di tendenza alla stitichezza e di stitichezza conseguente a mutamento delle abitudini di vita o alimentari (per es. a causa di un periodo di degenza a letto o in viaggio) o in presenza di malattie nelle quali è opportuno facilitare la defecazione (per es. emorroidi).

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Per chi soffre di stitichezza è consigliabile un'alimentazione ricca di fibre (verdura, frutta, pane integrale), nonché bere regolarmente liquidi in abbondanza e curare l'attività fisica (sport!).

Questo medicamento contiene 18‑23 g di carboidrati digeribili per singola dose (30 ml).

Quando non si può usare Pursana?

Non si può usare Pursana in presenza di malattie intestinali a carattere infiammatorio e d'occlusione intestinale, nonché in caso di dolori addominali d'origine ignota, feci miste a sangue o se il paziente ha un ano preternaturale. L'uso del Pursana è controindicato per i bambini al di sotto dei sei anni.

Dato che il sorbitolo viene parzialmente trasformato in fruttosio dall'organismo, non si può prendere Pursana in caso d'intolleranza nota al fruttosio.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Pursana?

In caso di uso cronico, abuso o di dosi più elevate di quelle raccomandate, possono subentrare diarree con perdite d'acqua ed alterazioni dell'equilibrio elettrolitico dell'organismo (in particolare di potassio). Per tale motivo è consigliata particolare prudenza ai pazienti che assumono contemporaneamente determinati medicamenti per l'eliminazione d'acqua (diuretici), medicamenti a base di liquirizia, corticosteroidi, certi antistaminici (come la terfenadina), medicamenti contro l'insufficienza cardiaca (glucosidi cardioattivi come la digossina) come pure determinati medicamenti per problemi di ritmo al cuore (antiaritmici).

In caso di assunzione concomitante di altri medicamenti, il sorbitolo può influenzarne la loro disponibilità nel flusso sanguigno.

Come per tutti i lassativi, va evitata una somministrazione ininterrotta di lunga durata, senza previa consultazione del medico.

Informi il suo medico, il suo farmacista o il suo droghiere nel caso in cui

  • soffre di altre malattie,
  • soffre di allergie o
  • assume altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa)!

Si può usare Pursana durante la gravidanza o l’allattamento?

In base alle esperienze fatte finora, non sono noti rischi per il bambino se il medicamento è usato correttamente. Tuttavia non sono mai state eseguite indagini scientifiche sistematiche. Per prudenza dovrebbe rinunciare nella misura del possibile ad assumere medicamenti durante la gravidanza e il periodo d'allattamento o chiedere consiglio al proprio medico, farmacista o droghiere.

Come usare Pursana?

Gli adulti e adolescenti a partire dai 12 anni prendono 30 ml al giorno, il mattino o la sera, con il misurino accluso alla confezione, i bambini da 6 a 12 anni 15 ml al giorno. Pursana deve essere preso con sufficiente liquido (1-2 bicchieri per dose).

Si possono prendere al massimo 30 ml al giorno; qualora dovessero insorgere diarree, occorre ridurre la dose indicata.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal suo medico. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico, al suo farmacista o al suo droghiere.

Quali effetti collaterali può avere Pursana?

Con l'assunzione di Pursana possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali: occasionalmente e soprattutto all'inizio del trattamento, il preparato può provocare flatulenze o spasmi addominali. Le diarree sono sintomi di un iperdosaggio. In questo caso bisogna ridurre la dose.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti, dovrebbe informare il suo medico, il suo farmacista o il suo droghiere.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Conservare a temperatura ambiente (15–25 °C) nella confezione originale. Consumare entro 2 mesi dopo l'apertura del flacone.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Il medico, il farmacista o il droghiere, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Pursana?

Pursana contiene in 30 ml 21 g di sorbitolo e l'estratto liquido acquoso ottenuto da 5 g di fichi (relazione droga: estratto 1: 2.4-2.9).

Questo preparato contiene inoltre sostanze ausiliarie nonché il conservante sorbato di potassio (E 202) ed il colorante caramello (E 150).

Numero dell’omologazione

54285 (Swissmedic).

Dove è ottenibile Pursana? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia e in drogheria, senza prescrizione medica. Flaconi da 200 ml.

Titolare dell’omologazione

Max Zeller Söhne AG, CH-8590 Romanshorn.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nell'agosto 2017 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).