Zolben cpr 500 mg 20 pce

CHF 5.40
In magazzino, può essere ritirato in farmacia il giorno lavorativo successivo
Ref.
1171790

Questo è un medicamento (lista: D) e può essere acquistato solo tramite Click & Collect in farmacia.

In caso di domande rivolgersi a uno specialista presso una delle nostre filiali.

Questo è un medicamento autorizzato. Leggere il foglietto illustrativo. Per medicamenti senza foglietto illustrativo leggere le indicazioni sulla confezione.

Informazione destinata ai pazienti del Compendio svizzero dei medicamenti®

Zolben®

Dr. Heinz Welti AG

OOMed

Che cos'è Zolben e quando si usa?

Zolben contiene  il principio attivo paracetamolo, il quale esercita un'azione analgesica e febbrifuga. Zolben viene usato per cure di breve durata contro mal di testa, mal di denti, dolori alle articolazioni e ai legamenti, mal di schiena, dolori mestruali, dolori dovuti a ferite (per es. da incidenti sportivi), dolori da raffreddamento e febbre.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Come tutti gli analgesici e febbrifughi Zolben non deve essere preso per più di 5 giorni senza controllo medico (in caso di febbre per più di 3 giorni). Nei bambini fino ai 12 anni, il periodo massimo di utilizzo continuativo senza consultare il medico è di 3 giorni.

Gli analgesici non devono essere presi regolarmente per lunghi periodi senza il controllo del medico. Dolori che perdurano hanno bisogno di un chiarimento medico. Il dosaggio consigliato o prescritto dal medico non deve essere superato. Per evitare il rischio di dosaggio eccessivo, occorre accertarsi che altri medicamenti che vengono assunti nello stesso tempo non contengano paracetamolo.  Bisogna inoltre tener conto che gli analgesici, se presi per lunghi periodi, possono provocare un mal di testa persistente. In particolare, le combinazioni di diversi principi attivi possono danneggiare permanentemente i reni fino a comprometterne il funzionamento.

Quando non si può usare Zolben?

In caso di ipersensibilità al principio attivo paracetamolo, che si manifesta attraverso sintomi quali asma, difficoltà di respirazione, disturbi circolatori, gonfiori a livello della pelle e delle mucose, eruzioni cutanee (orticaria) oppure in caso di consumo eccessivo di alcool o in caso di gravi malattie del fegato o ancora in caso di  una disfunzione epatica ereditaria (detta malattia di Meulengracht).

Quando è richiesta prudenza nell'uso di Zolben?

In caso di lesioni preesistenti ai reni o al fegato, dovrebbe consultare il suo medico prima dell'assunzione.

In presenza di una rara malattia ereditaria dei globuli rossi del sangue, la cosiddetta «carenza di glucosio-6-fosfatodeid-rogenasi», come pure in caso di uso concomitante di medicamenti che influiscono sul fegato, in particolare alcuni farmaci contro la turbercolosi (rifampicina, isoniazide), epilessia (fenitoina, carbamazepina), gotta (probenecid), livelli elevati di lipidi nel sangue (colestiramina) o medicamenti contenenti il principio attivo zidovudina utillizzati in caso di sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS), la somministarzione deve avvenire soltanto su rigoroso istruzioni del medico.

Prestare particolare attenzione anche in caso di uso concomitante di medicamenti contenenti i principi attivi cloramfenicolo, salicilamide o fenobarbital. Informi il suo medico nel caso in cui deve assumere farmaci anticoagulanti (ad es. Marcoumar).

Informi il suo medico se ha una grave infezione (per es. sepsi).

La prise simultanée de paracétamol et d'alcool est déconseillée. Le risque de lésion hépatique est accru en particulier en cas de carence alimentaire concomitante.

Prestare particolare attenzione nella somministrazione di Zolben in caso di disturbi dell'alimentazione quali anoressia, bulimia, eccessivo dimagrimento e in caso di malnutrizione cronica.

Particolare cautela nella somministrazione di Zolben è richiesta inoltre in caso di disidratazione e in presenza di una diminuita quantità di sangue.

Persone abitualmente ipersensibili agli antidolorifici-antireumatici possono manifestare reazioni di ipersensibilità anche con il paracetamolo (vedi effetti collaterali). Informi il medico, il farmacista o il droghiere se soffre di altre malattie, è allergico o prende altri medicamenti (anche di propria iniziativa!)!

Si può somministrare Zolben durante la gravidanza o l'allattamento?

Per precauzione è meglio evitare l'uso di medicamenti durante la gravidanza o l'allattamento oppure chiedere consiglio al medico, farmacista o droghiere. In base all'esperienza avuta finora, rispettando la posologia indicata il bambino non corre alcun rischio. Malgrado il paracetamolo sia riscontrabile nel latte materno, non si conoscono conseguenze negative per il bambino.

Come usare Zolben?

La dose giornaliera massima indicata non deve essere superata.

Non si deve usare Zolben per i bambini sotto dei 3 anni.

Adulti e bambini sopra 12 anni (pìu di 40 kg): 1-2 compresse ogni 4–8 ore, mass. 8 compresse al giorno

bambini 3-6 anni (15–22 kg): ½ compressa ogni 4–8 ore, mass. 2 compresse al giorno

bambini 6-9 anni (22–30 kg): ½-1 compressa ogni 4–8 ore, mass. 3 compresse al giorno

bambini 9-12 anni (30–40 kg): 1 compressa ogni 4–8 ore, mass. 4 compresse al giorno

Si attenga alla posologia indicata nel prospetto o prescritta dal medico. Se ritiene che il farmaco agisca troppo poco o troppo, ne parli al medico, al farmacista o al droghiere.

Quali effetti collaterali può avere Zolben?

Con l'assunzione di Zolben possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:

In casi rari possono manifestarsi delle reazioni di ipersensibilità quali gonfiori a livello della pelle e delle mucose o eruzioni cutanee fino a gravi reazioni cutanee (molto rare), nausea. Inoltre possono manifestarsi affanno e asma, soprattutto se questi effetti collaterali sono già stati osservati in precedenza con l'uso di acido acetilsalicilico o altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS).

Se si manifestano segni di una reazione di ipersensibilità o ematomi/emorragie, bisogna sospendere l'assunzione del medicamento e consultare il medico.

Sono state inoltre osservate alterazioni dell'emogramma quali la diminuzione del numero di piastrine (trombocitopenia) o un forte calo di determinati globuli bianchi (agranulocitosi).

Se dovesse notare degli effetti indesiderati che non sono qui elencati, consulti il medico, il farmacista o il droghiere.

Di che altro occorre tener conto?

Conservare a temperatura ambiente (15-25 °C) e fuori dalla portata dei bambini. Si può usare il medicamento solo fino alla data indicata con «EXP» sul recipiente.

In caso di assunzione incontrollata (iperdosaggio) consultare immediatamente un medico. Nausea, vomito, mal di pancia, mancanza d'appetito, sensazione generale di malessere possono indicare un iperdosaggio, ma si manifestano solo dopo diverse ore fino ad un giorno dopo aver preso il medicamento.

Un sovradosaggio può causare danni molto gravi al fegato.

I medicamenti col principio attivo paracetamolo non si possono somministrare a bambini che per errore hanno assunto alcool.

Il medico, il farmacista o il droghiere, che sono in possesso di una documentazione professionale, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Zolben?

1 compresse conteine 500 mg di paracetamolo e additivi.

Numero dell'omologazione

47058 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Zolben? Quali confezioni sono disponibili?

Nelle farmacie e nelle drogherie, senza ricetta medica.

In confezioni da 20 compresse.

Titolare dell’omologazione

Dr. Heinz Welti SA, Gebenstorf.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel luglio 2016 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).