Panadol S cpr pell 500 mg 20 pce

CHF 6.90
In magazzino, può essere ritirato in farmacia il giorno lavorativo successivo
Ref.
4763137

Questo è un medicamento (lista: D) e può essere acquistato solo tramite Click & Collect in farmacia.

In caso di domande rivolgersi a uno specialista presso una delle nostre filiali.

Questo è un medicamento autorizzato. Leggere il foglietto illustrativo. Per medicamenti senza foglietto illustrativo leggere le indicazioni sulla confezione.

Informazione destinata ai pazienti del Compendio svizzero dei medicamenti®

Panadol®-S

GSK Consumer Healthcare Schweiz AG

OOMed

Che cos’è Panadol-S e quando si usa?

Panadol-S contiene il principio attivo paracetamolo, che ha effetto analgesico e antipiretico. Panadol-S viene utilizzato per il trattamento di breve durata di mal di testa, mal di denti, dolori alle articolazioni ed ai legamenti, mal di schiena, dolori mestruali, dolori dopo traumi (per es. dovuti ad attività sportiva), dolori nelle malattie da raffreddamento e febbre.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Come tutti gli analgesici e gli antipiretici, anche Panadol-S non va usato senza prescrizione del medico per più di 5 giorni negli adulti e adolescenti a partire dai 12 anni. La durata massima di somministrazione in bambini di età compresa tra 6 e 12 anni non deve superare i 3 giorni senza prescrizione del medico. Gli analgesici non devono essere presi regolarmente per lunghi periodi senza controllo medico. Se i dolori o la febbre persistono a lungo, è necessario effettuare degli accertamenti clinici. In caso di febbre alta o di un peggioramento dei sintomi nei bambini, consultare tempestivamente il medico. Non superare la posologia indicata o prescritta dal medico. Al fine di evitare il rischio di dosaggio eccessivo, occorre accertarsi che altri medicamenti (ad es. altri analgesici, antipiretici o medicamenti contro le malattie da raffreddamento) che vengono assunti nello stesso tempo non contengano paracetamolo. Un sovradosaggio di paracetamolo può causare gravi danni epatici. Occorre anche tener presente che l'uso prolungato di analgesici può di per sé contribuire al persistere del mal di testa. L'assunzione prolungata di analgesici, soprattutto se associati ad altri principi attivi antidolorifici, può provocare delle lesioni renali permanenti con rischio di insufficienza renale.

Quando non si può usare Panadol-S?

Nei seguenti casi non deve usare Panadol-S:

  • In caso di ipersensibilità al principio attivo paracetamolo e a sostanze simili (ad es. proparacetamolo) o a uno degli eccipienti (vedi «Cosa contiene Panadol-S?»). Un'ipersensibilità di questo genere si manifesta per es. sotto forma di asma, difficoltà respiratorie, disturbi circolatori, gonfiori a livello della pelle e delle mucose o eruzioni cutanee (orticaria).
  • In presenza di gravi malattie del fegato (ad es. epatite acuta, cirrosi epatica, ascite ovvero accumulo di liquidi nell'addome).
  • In presenza di un disturbo ereditario del fegato (cosiddetta malattia di Meulengracht).
  • In caso di consumo eccessivo di bevande alcooliche.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Panadol-S?

Si consiglia di consultare il medico prima dell'assunzione

  • in caso di malattie epatiche o renali;
  • nel caso di una rara malattia ereditaria dei globuli rossi del sangue, la cosiddetta «carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi»;
  • durante l'uso contemporaneo di medicamenti che influenzano il fegato;
  • se ha una grave infezione (per es. sepsi)
  • se assume i seguenti medicamenti:
    • Medicamenti antiaggreganti (ad es. Marcumar)
    • Colestiramina (medicamento contro il colesterolo);
    • Cloramfenicolo (medicamento contro le infezioni);
    • Metoclopramide (medicamento contro nausea e vomito);
    • Fenitoina, fenobarbital, carbamazepina (medicamenti contro l'epilessia (convulsioni));
    • Rifampicina, isoniazide (medicamento contro la tubercolosi);
    • Probenecid (medicamento contro la gotta);
    • Salicilammide (medicamento contro dolori e febbre);
    • Zidovudina (medicamento contro l'infezione da HIV (AIDS)).

Si sconsiglia l'assunzione concomitante di paracetamolo e bevande alcoliche. Il rischio di un danno epatico aumenta soprattutto in assenza di concomitante assunzione di cibo. In caso di disturbi dell'alimentazione come anoressia, bulimia e forte dimagrimento, nonché di denutrizione cronica, è opportuno impiegare Panadol-S con cautela.

Occorre inoltre prestare attenzione in caso di disidratazione e ridotte quantità di sangue.

Singole persone ipersensibili ad analgesici o antireumatici possono avere una reazione di ipersensibilità anche al paracetamolo (vedi «Quali effetti collaterali può avere Panadol-S?»).

In rarissimi casi, il paracetamolo può causare delle gravi reazioni cutanee.

Panadol-S contiene i conservanti metil- (E 219), etil- (E 215) e propilparaidrossibenzoato di sodio (E 217) che possono scatenare delle reazioni allergiche.

Informi il suo medico, il suo farmacista o il suo droghiere nel caso in cui: soffre di altre malattie, soffre di allergie o assume o applica esternamente altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa).

Si può somministrare Panadol-S durante la gravidanza o l’allattamento?

Per prudenza, dovrebbe rinunciare nella misura del possibile ad assumere medicamenti durante la gravidanza e il periodo d'allattamento o chiedere consiglio al proprio medico, farmacista o droghiere. Il paracetamolo è un principio attivo che, usato per un breve periodo alla posologia indicata, può essere usato anche in gravidanza. Benché il paracetamolo venga escreto nel latte materno, è permesso allattare.

Come usare Panadol-S?

Rispettare un intervallo da 4-6 ore tra le singole somministrazioni. La dose giornaliera massima indicata non deve essere superata.

Assuma sempre la minima dose efficace necessaria per alleviare i sintomi.

Assumere le compresse pellicolate con un bicchiere di acqua.

Adulti e adolescenti a partire dai 12 anni e di peso superiore ai 40 kg:

1-2 compresse pellicolate di Panadol-S secondo il bisogno fino a 4 volte nell'arco di 24 ore.

La dose massima giornaliera è di 8 compresse pellicolate di Panadol-S (= 4 g di paracetamolo).

Bambini di 30-40 kg di peso (a partire da 9-12 anni):

1 compressa pellicolata di Panadol-S secondo il bisogno fino a 4 volte nell'arco di 24 ore.

La dose massima giornaliera è di 4 compresse pellicolate di Panadol-S (= 2 g di paracetamolo).

Bambini di 22-30 kg di peso (a partire da 6-9 anni):

½-1 compressa pellicolata di Panadol-S secondo il bisogno fino a 3 volte nell'arco di 24 ore.

La dose massima giornaliera è di 3 compresse pellicolate di Panadol-S (= 1.5 g di paracetamolo).

Bambini di peso inferiore a 22 kg (età inferiore ai 6 anni):

Panadol-S non è adatto ai bambini al di sotto dei 22 kg di peso (meno di 6 anni); per loro si raccomandano le supposte Panadol Junior.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal medico. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte, ne parli al suo medico, al suo farmacista o al suo droghiere.

Quali effetti collaterali può avere Panadol-S?

Interrompa l'assunzione di Panadol-S e informi subito il suo medico se si manifestano uno o più dei seguenti sintomi, che possono essere segni di una rara reazione allergica (reazione di ipersensibilità):

  • Eruzione cutanea (comprese orticaria e prurito), arrossamento cutaneo, desquamazione cutanea, reazioni cutanee da molto rare a gravi,
  • Gonfiore del viso, delle labbra, della lingua o della gola, comparsa di vesciche, infiammazione della mucosa orale, nausea,
  • Respiro sibilante, asma, dispnea, mancanza di respiro, soprattutto se tali reazioni si sono già manifestate in precedenza in relazione all'impiego di acido acetilsalicilico o altri antireumatici non steroidei (FANS),
  • Ematomi o emorragie imprevisti.

In rari casi sono state osservate alterazioni dell'emogramma quali la diminuzione del numero di piastrine (trombocitopenia) o un forte calo di determinati globuli bianchi (agranulocitosi). Se osserva effetti collaterali qui non descritti dovrebbe informare il suo medico, il suo farmacista o il suo droghiere.

Di che altro occorre tener conto?

Non conservare le compresse pellicolate a temperature superiori ai 30 °C e conservare fuori dalla portata dei bambini. Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore. In caso di somministrazione incontrollata (sovradosaggio), consultare immediatamente un medico, anche se non si hanno ancora sintomi. A causa del rischio di un grave danno epatico, un tempestivo intervento medico è decisivo. Nausea, vomito, dolori addominali, inappetenza o senso di malessere generale possono essere indizi di sovradosaggio, ma si manifestano solamente da alcune ore o anche fino ad un giorno dall'assunzione.

I medicamenti con il principio attivo paracetamolo non vanno somministrati a bambini che hanno assunto per sbaglio dell'alcol.

Il medico, il farmacista o il droghiere, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Panadol-S?

1 compressa pellicolata contiene 500 mg di paracetamolo quale principio attivo e i eccipienti amido pregeleatinizzato, carbonato di calcio, acido alginico, crospovidone, povidone, stearato di magnesio, silice colloidale anidra, biossido di titanio, ipromellosa, macrogol, polisorbato 80, cera di carnauba, acqua distillata e i conservanti metil (E219)/etil (E215)/propilparaidrossibenzoato di sodio (E217).

Numero dell’omologazione

58837 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Panadol-S? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia e in drogheria senza prescrizione medica.

Confezioni da 20 compresse pellicolate.

Titolare dell’omologazione

GSK Consumer Healthcare Schweiz AG, Risch.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel giugno 2016 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).